• Dona il tuo tempo per sostenere i progetti di Associazione 21 luglio Onlus.

    Basta essere animati da entusiasmo e motivazione e avere un po’ di tempo a disposizione! La dedizione del volontario nell’affrontare questo impegno è per noi e per chi sostiene Associazione 21 luglio Onlus la testimonianza più vera ed autentica della nostra mission. Per garantire la qualità dell’aiuto prestato l’associazione organizza giornate di formazione per gli aspiranti volontari oltre che di aggiornamenti periodici per quelli già operativi.

    Scopri di più

  • 600x400_homeIl tuo aiuto è un dono prezioso!

    Diventare amico di Associazione 21 luglio Onlus significa impegnarsi nella promozione dei diritti delle comunità rom e sinte in Italia, attraverso la tutela dei diritti dell’infanzia; significa portare avanti attività di sensibilizzazione sulle violazioni dei diritti umani e di promozione di modelli ed esperienze positive, in grado di decostruire pregiudizi e stereotipi; significa sostenere l’infanzia rom attraverso attività educative e formative.

    Scopri di più

ULTIME NOTIZIE

primo giorno di scuola

Lettera aperta del presidente Carlo Stasolla alla ministra dell’Istruzione Stefania Giannini: a scuola i bimbi delle baraccopoli scopriranno fin dal primo giorno di essere “diversi”.

Giornata Internazionle per l'Alfabetizzazione.

L’8 settembre ricorre la Giornata Internazionale per l’Alfabetizzazione, per ricordare che la scolarizzazione rappresenta un diritto fondamentale per tutti. In occasione di questa ricorrenza riportiamo il contributo di Cinzia Sgreccia ha condiviso con noi la sua esperienza con il metodo del Cooperative Learning.

consiglio-eu-6451

Il Comitato Consultivo della Convenzione Quadro sulla Protezione delle Minoranze Nazionali del Consiglio d’Europa ha diffuso la sua quarta Opinione sull’Italia, esito del quarto ciclo di monitoraggio condotto nel corso del 2015.

rom-765x510

Nella notte tra il 1 e il 2 agosto del 1944, quasi 3.000 rom e sinti deportati nel campo di sterminio nazista di Birkenau vengono uccisi nelle camere a gas. Per commemorare questa tragica pagina di storia, Luca Bravi – docente presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Firenze e autore di numerose pubblicazioni sul porrajmos – ha scritto un articolo per Associazione 21 luglio.

Video gallery – Rom, cittadini dell’Italia che verrà

Regali solidali

Diventa Volontario

Diventa Amico

Sangue Misto: il libro

Iscriviti alla nostra newsletter

I NOSTRI REPORT

FACEBOOK

TWITTER