Diritti umani e benessere dei bambini.
A fianco di chi vive la discriminazione.

flash mob
Notizie

28 giugno flash mob in Campidoglio: il “Piano rom” viola i diritti

Associazione 21 luglio sarà in piazza del Campidoglio (lato sala della Protomoteca) giovedì 28 giugno a partire dalle 15 per dire no al “Piano Rom” del Comune di Roma.

Il “Piano rom” del Comune di Roma: un piano di carta

Dal giorno in cui è stato presentato, il 31 maggio dell’anno scorso, la nostra organizzazione ha lanciato ripetuti appelli alla Giunta sottolineando l’inefficienza del progetto e il rischio di un fallimento. Abbiamo chiesto di rivedere le azioni previste e ne abbiamo monitorato attentamente gli sviluppi ascoltando la voce di tutti gli attori in campo (Per maggiori informazioni leggi il nostro rapporto: “Il Piano di Carta – Rapporto sui primi 12 mesi del piano rom del Comune di Roma”).

I fatti del Camping River

Gli ultimi eventi accaduti al Camping River ci hanno dato definitivamente ragione: il “Piano Rom” del Comune di Roma che sulla carta prometteva di superare i “campi” della Capitale nel rispetto dei principi della Strategia Nazionale di Inclusione, in realtà viola i diritti umani.  Lo sanno bene i residenti del Camping River che tra il 21 e il 22 giugno – la scorsa settimana – hanno visto le forze di polizia e gli addetti dell’Amministrazione impegnati nella vandalizzazione e nella distruzione dei container nei quali abitavano fino a poche ore prima. Finestre divelte, pareti sfondate e infissi distrutti. Uomini, donne e bambine – rifiutando la separazione del nucleo familiare che era stata loro proposta come alternativa – sono rimasti senza un tetto sopra la testa.

Il nostro flash mob

Di fronte a tutto questo, noi vogliamo chiedere al Comune di Roma – ancora una volta – di lavorare a una radicale rivisitazione delle azioni previste dal “Piano Rom”. Lo faremo  rivolgendoci all’Amministrazione, in piazza del Campidoglio, con un’azione creativa che metterà in scena tutta la nostra preoccupazione per quanto sta accadendo.